Radici di fiume – supplemento a Psicoanalisi Neofreudiana (2013)

RDF - 1

Po, Arno, Delaware, New Orleans, figure di donna accennate o proiettate nell’ombra svelano una doppia potenza espressiva e un doppio movimento che si fa materia e accenna passaggi inauditi. La personale di Irene Battaglini con i versi di Andrea Galgano unisce l’acqua al germoglio della terra. Lì ha sorgente per confluire, lì trova l’intima tensione a ciò che inonda, bagna, irrora. Scrittura all’altezza del grido e della domanda del cuore.

“…I quadri di Irene Battaglini hanno questo colore che sembra stia per mischiarsi da un momento all’altro (cerco di rimanere nello choc infantile di Baudelaire), o, al contrario, sembra che sia colto all’inizio della creazione quando tutto era insieme, forse unito nella mente del creatore (caos primordiale per gli amici atei). Somiglia alla nascita della realtà dal nulla, alla bellezza e sofferenza insieme di essere stata divisa in forme e colori. Anche i colori hanno una madre e un padre, vogliono stare in braccio al creatore? Piangono per questo? E il loro pianto è forse quel tono languido, non troppo certo, nostalgico e non desideroso di una perfezione mondana, ma di ben altra perfezione? O la perfezione mondaana dell’arte è l’unica via che possiede l’artista? O meglio l’arte è l’ambito che può avere come orizzonte di perfezione se stessa senza scadere nell’egocentrismo. Essere fine a se stessa non la circoscrive. Che senso ha la mimesis, rifare qualcosa che già c’è se non assaporare (forse) il solo percepire l’esistenza di qualcosa che potrebbe non essere? Fa venire i brividi pensare questo confine. Fa quasi piangere di tenerezza” (dalla prefazione di Francesca Serragnoli).

È disponibile il catalogo “Radici di fiume” al prezzo di copertina di euro 6,00 più euro 3,00 di spedizione, scrivendo una mail con la richiesta e il proprio numero di telefono e indirizzo postale a: info@polopsicodinamiche.com oppure compilando il form alla pagina Contatti

Intervista a Irene Battaglini e Andrea Galgano, di Cristiana Elena Iannelli

Recensione di Virginia Cortese, Controsenso Basilicata 20.10.2013


RDF - 37RDF - 60RDF - 2

Detriti di viaggio
Piena-di-fiume (Autoritratto)
Traversata dell’ombra
Canneti a Maratea
Porta sul Bisenzio

 

 

 

Casa-argine
Stagione sul Delaware
Salice donna
Radice ultima
La ballerina
Ferita
Corsetto
Senza titolo
Ideogramma
La cucina gialla
Crono
La risacca infinita
Fondali di onda
Mississippi, New Orleans 2005
Mangrovia
Arno d’ottobre
Torino. Radice di fiume.
Case lungoBisenzio

 

Polo Psicodinamiche – Scuola di Psicoterapia Erich Fromm, Prato